Luoghi e percorsi


I fratelli Filomarino
8 e 9 Maggio
Da piazza San Giovanni Maggiore Pignatelli all’Immacolata
Via Mezzocannone – piazzetta Ruggero Bonghi – via Porta di Massa – piazza Immacolatella
I due fratelli Filomarino della Torre, Ascanio, matematico e vulcanologo, e Clemente, poeta e letterato, il 19 gennaio, dopo essere stati denunciati ai lazzari che tumultuavano in città, dal parrucchiere del duca Ascanio, il quale aveva affermato che la presenza dei francesi a Napoli avrebbe tenuto a bada il popolo, vennero trascinati dalla folla fuori dal loro palazzo a San Giovanni Maggiore Pignatelli e portati all’Immacolatella dove vennero uccisi.
 
Itinerario