Pinelli
Luigi Pinelli:
Cammino di conversione

Nel suo angolo raccolto esiste una viva intuizione di artista che si é andata sviluppando in anni di lunga preparazione, sempre vivificata da una forza segreta di spiritualità che sorprende e, poi, affascina. Parliamo di un orafo che alla sua gentile attività quotidiana unisce quella di un creatore presepiale. Con la cartapesta Luigi Pinelli fa prodigi: poco spazio, casette dipinte disposte bene nel gioco delle lontananze, alberelli, discesa fluviale e, finalmente, ammiriamo la grotta del Gesù Bambino: pastorini in miniatura, un angioletto, una voce che sgorga dall’anima cristiana, una fattura di cose piccole, piccolissime ed infinite al tempo stesso. Qualche strapiombo panoramico avvalorato, la neve: é inutile descrivere, bisogna vedere quel che fa Pinelli nel suo negozio di Via S.Giacomo. Si, perché nel vedere e rivedere queste composizioni si ha un senso di pace e di umiltà, come se tutto dovesse fermarsi per acclamare al Signore dell’universo in poveri panni....

Ascende la tua vita ed il Presepe
irradia per te il Vero a tutti noi.
E’ nella fede la scienza del poi
garantita dal Cristo, vivo Infante.
Anche noi con te varcheremo la siepe
dopo tante ancor sciagure e tante
e rivivremo a partir dalla culla
del nostro Iddio,
l’essere nostro, sconfiggendo il nulla

(Prof. Pietro Imperio, Natale 1997)

 

Torna indietro Immagine XL Immagine XXL Prossimo espositore
  Immagine JPEG - 640x424 - 179 Kb Immagine JPEG - 1740x1154 - 1,02 Mb